LA CANTINA

Vinifico nella Storica Cantina della famiglia Corsini nel centro dell'antico borgo di Montescudaio bellissimo paese bandiera arancione, da secoli legato al vino, alla vite e all'olivo.

Il primo fine settimana di ottobre si svolge dal 1967 una delle più antiche feste del vino di Toscana. Fino a pochi decenni fa era presente un bottaio in paese, e scalpellini che lavoravano la pietra locale per costruire le bocche dei serbatoi in cemento e i cosiddetti catastali: piedistalli di pietra per sorreggere le botti e i barili.

I catastali conservati più belli, si possono ammirare in giro per il paese e all'esterno della mia cantina a fianco dell'ingresso dove sono utilizzati come sedute. Anche la Cantina ha una lunga storia: l'ingresso risale al XVI secolo quando era cappellina consacrata dell'attiguo palazzo nobiliare di cui fa parte, fino alle riforme Leopoldine fu utilizzata a tale scopo.

All'inizio del secolo scorso fu unita al locale adiacente e trasformata in cantina dalla Famiglia Corsini che l'ha utilizzata fino a qualche decennio fa. I serbatoio di cemento costruiti in loco da Michelangelo Corsini, con le bocche in pietra locale lavorate dai mastri scalpellini del paese, risalgono agli anni 30 del secolo scorso.

Nel luglio 2018 ho compiuto il restauro della cantina e dei tini in cui vinifico tutt'ora portando avanti la tradizione di questo luogo e di questo paese.